(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Effetti Negativi dell'Integrazione di Creatina:Vero o Falso?

data di redazione: 11 Gennaio 2014 - data modifica: 19 Gennaio 2019
Effetti Negativi dell'Integrazione di Creatina:Vero o Falso?

Gli effetti avversi della supplementazione di creatina: realtà o finzione?

Il consumo di creatina monoidrato orale è diventato sempre più comune tra gli atleti professionisti, dilettanti e sportivi in genere. 

Nonostante le numerose pubblicazioni sugli effetti ergogenici di questa sostanza naturale, ci sono poche informazioni sui possibili effetti negativi di questo integratore. 

Gli obiettivi di uno studio di revisione che qui abbiamo preso in considerazione, sono stati quelli di identificare i fatti scientifici e di contrasto con i rapporti nei mezzi di informazione, che hanno più volte sottolineato i rischi per la salute dovuti all'integrazione di creatina.

 

Un integrazione esogena di creatina viene spesso consumata dagli atleti in quantità fino a 20 g / giorno per un paio di giorni, seguiti da 1 a 10 g / giorno per settimane, mesi e persino anni.

Di solito, i consumatori non hanno segnalato effetti negativi, ma aumenti di massa muscolare corporea.

 

Ci sono pochi rapporti sulla supplementazione di creatina che abbia dato effetti protettivi del cuore, muscoli e malattie neurologiche. Mentre sono stati riportati alcuni disturbi gastrointestinali e crampi muscolari occasionali in individui sani.

 

Anche fegato e disfunzione renale sono stati presi in considerazione sulla base di piccoli cambiamenti nei marker di casi clinici occasionali, ma gli studi ben controllati sugli effetti negativi della supplementazione esogena di creatina sono quasi inesistenti.

 

Sono state studiate anche eventuali alterazioni epatiche durante il medio termine (4 settimane) con l'integrazione di creatina in giovani atleti. Nessuno ha mostrato alcuna evidenza di disfunzioni sulla base di enzimi sierici e della produzione di urea.

 

L'integrazione di Creatina per via orale, a breve termine (5 giorni), medio termine (9 settimane) e lungo termine (fino a 5 anni), è stata studiata in piccoli gruppi di atleti la cui funzione renale è stata monitorata con metodi clearance tasso di escrezione delle proteine ​​nelle urine. Non sono stati trovati effetti negativi sulla funzione renale.

 

Il riesame preso in oggetto non è destinato a giungere a conclusioni sugli effetti dell'integrazione di creatina sulla performance sportiva, ma riporta che non vi è alcuna evidenza di effetti deleteri in individui sani.

 

Tuttavia, possono verificarsi effetti idiosincratici quando grandi quantità di una sostanza esogena contenente un gruppo amminico vengono consumati, con il conseguente aumento del carico sul fegato e reni. 

In tal caso, un monitoraggio regolare è obbligatorio per evitare eventuali reazioni anomale durante l'integrazione di creatina orale.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Creatina e CLA
19 Gennaio 2019

Creatina e CLA

I potenziali benefici di creatina monoidrato e acido linoleico coniugato in aggiunta all'allenamento di resistenza in adulti più anziani. L'nvecchiamento umano è associato ad una significativa riduzione della massa muscolare (sarcopenia) con conseguente debolezza muscolare e limitazioni funzionali negli anziani.

Creatina Per un Super Allenamento
15 Marzo 2019

Creatina Per un Super Allenamento

La creatina per essere utile deve trovarsi al momento giusto, nel posto giusto, ed esso è nei muscoli durante l’allenamento. Il difetto, è in quanto tempo ci può arrivare, e quanto ci mette ad essere effettivamente funzionante.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.