(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Perché Incrementare la Massa Muscolare in Inverno?

data di redazione: 27 Novembre 2017 - data modifica: 27 Maggio 2019
Perché Incrementare la Massa Muscolare in Inverno?

Perché Incrementare la Massa Muscolare in Inverno?

Perché tutti i body-builder del mondo cercano di Incrementare la Massa Muscolare in Inverno? 

Tale filosofia ha senso perché: le temperature più fredde permettono di adottare alimentazioni più robuste e ricche di calorie, spingendo nel contempo carichi più elevati. 

D'altronde gli atleti non devono sfoggiare i muscoli in questi mesi dell'anno. 

Però un body.builder che si rispetti deve sempre avere un piano d'attacco organizzato. Senza un piano d'attacco, è facile diventare pigri mentre il clima si raffredda. Sappiate che l'inverno è l'ideale per effettuare:

PROTOCOLLI DI FORZA

PROTOCOLLI DI FORZA CON RICHIAMO DI MASSA

Per prima cosa, però bisogna regolamentare l'alimentazione, in quanto senza i mattoni i muscoli non cresceranno:

  • Cercate di consumare le seguenti calorie per kg di peso corporeo: da 28 a 36 calorie
  • 4 grammi di carboidrati
  • Da 2 a 3 grammi di proteine
  • 0,8 grammi di grassi

Pesate 90 kg?  

  • Calorie: 2520 - 3240
  • Carboidrati: 360 
  • Proteine: 180 - 270
  • Grassi: 72

Bisogna provare l'approccio migliore, se si sta acquisendo troppo peso corporeo, e soprattutto troppo grasso nel girovita, bisognerà abbassare la quota di carboidrati. 

Consigliamo di adottare un piano alimentare fattibile, consultando il proprio nutrizionista e personal trainer. 

Vi consigliamo di leggere il nostro Esempio di Dieta da 3000 KCal

CONSIGLI UTILI PER L'AUMENTO DI MASSA

  • Il primo set non dovrebbe mai richiedere uno spotter per l'esecuzione; l'ultimo set invece dovrebbe essere effettuato al 110% dell'intensità e quindi uno spotter è bene chiamarlo per assistervi. 
  • Consigliamo di adottare riposi lunghi, anche di 3 minuti nei grandi esercizi in modo tale da sollevare, spingere e/o tirare su il " Mondo". 
  • Invece negli esercizi di contorno, di isolamento (inseritene pochi in questo periodo) consigliamo periodi di riposo brevi.
  • Dividete il corpo in 2 parti, parte alta e parte bassa, 2 giorni di allenamento e 2 giorni di riposo e andate avanti ad oltranza sino a primavera; quando sarete grossi come bisonti. 
  • Il concetto di settimana deve cambiare e quindi vi allenerete anche di domenica quando capita nell'alternanza.
  • Limitate l'attività cardio. Consigliamo di effettuarla ogni tanto nei giorni off dai pesi.
  • Mangiate come Ronnie Coleman e quindi assicuratevi di consumare abbastanza calorie tra le 3.000 e 4.000
  • Pasti piccoli e frequenti per mantenere alta l'energia del corpo che servirà per l'allenamento e per il recupero.
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Il BodyBuilding come Cura per le problematiche legate alla Colonna Vertebrale
24 Novembre 2018

Il BodyBuilding come Cura per le problematiche legate alla Colonna Vertebrale

BodyBuilding come cura delle problematiche delle colonna vertebrale

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?
23 Aprile 2019

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?

In un allenamento ad alta intensità il distretto muscolare target è spinto fino al limite massimo, producendo il massimo della forza possibile in quel determinato momento dell'esercizio effettuato.

Ultimi post pubblicati

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.

Il Doping Nel BodyBuilding
10 Giugno 2019

Il Doping Nel BodyBuilding

Diventare un bodybuilder professionista, di alto livello, richiede l'uso di potenti farmaci che sono collegati al malfunzionamento di molti organi del nostro corpo sino ad arrivare al decesso prematuro. Le sostanze incriminate sono gli steroidi anabolizzanti, l'insulina, l'HGH e i diuretici.