(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Sequenze di Esercizi con il Metodo POF per l'Incremento della Massa Muscolare

data di redazione: 23 Maggio 2016
Sequenze di Esercizi con il Metodo POF per l'Incremento della Massa Muscolare

L'Allenamento POF (Position Of Flexion)) è un metodo di allenamento per il Body-Building ideato nel 2001 da Steve Holman, editore della rivista Iron Man, che ha come scopo l'incremento della massa muscolare in un modo razionalizzato. Non ci sono sovrapposizioni di esercizi uguali o che hanno il medesimo ruolo, questo in buona sostanza significa allenarsi in POF.

Il POF si basa su un principio (chiamato riflesso miotatico da stiramento) secondo il quale se un muscolo viene portato al suo massimo stiramento allora durante la fase concentrica del movimento avverrà una maggiore contrazione delle sue fibre muscolari.

Questo metodo prevede che gli esercizi vengano selezionati in base al suo arco di movimento completo:

  1. il primo esercizio deve essere eseguito in posizione intermedia
  2. il secondo al massimo allungamento
  3. il terzo alla massima contrazione

La teoria del Metodo POF si pone come obiettivo il coinvolgimento massimo possibile delle fibre che compongono un gruppo muscolare. Il sistema si concentra nel colpire il muscolo bersaglio da 3 angolazioni con 3 diversi esercizi, ognuno dei quali impone un diverso livello di contrazione/allungamento del muscolo stesso. Dopo questo cappello introduttivo vediamo di postare le sequenze degli esercizi di body-building per l'allenamento di tutti i distretti muscolari in modalità POF, in modo tale da avere un pratico ed utile specchietto per i vostri workout.

Gran pettorale

Esempio POF 1

Esempio POF 2 (parte alta)

  • Panca inclinata bilanciere (intermedio)
  • Croci panca inclinata (allungamento)
  • Croci alte ai cavi (contrazione)

Esempio POF 3 (parte bassa)

  • Distensioni declinata bilanciere (intermedio)
  • Croci panca declinata (allungamento)
  • Croci basse ai cavi (contrazione)

Gran Dorsale

Esempio POF 1

  • Trazioni alla sbarra (intermedio)
  • Pull-down braccia tese al cavo (allungamento)
  • Rematore bilanciere (contrazione)

Esempio POF 2

  • Lat machine presa stretta (intermedio)
  • Pull-over (allungamento)
  • Low row (contrazione)

Esempio POF 3

  • Lat machine (intermedio)
  • Pull-over (allungamento)
  • Pull-down braccia tese al cavo (contrazione)

Trapezi/Deltoidi Posteriori

Esempio POF 1

  • Lat machine dietro (intermedio)
  • Pectoral machine inverso (allungamento)
  • Reverse fly manubri (contrazione)

Esempio POF 2

  • Lat machine dietro (intermedio)
  • Reverse fly al cavo (allungamento)
  • Pulley largo (contrazione)

Deltoidi (antero-laterali)

Esempio POF 1

  • Tirate al petto (intermedio)
  • Alzate laterali decubito laterale (allungamento)
  • Shoulder press (contrazione)

Esempio POF 2

  • Alzate laterali (intermedio)
  • Alzate laterali al cavo (allungamento)
  • Tirate al mento (contrazione)

Bicipiti

Esempio POF 1

  • Curl bilanciere (intermedio)
  • Curl panca inclinata (allungamento)
  • Curl panca Scott (contrazione)

Esempio POF 2

  • Curl manubri seduto (intermedio)
  • Curl panca inclinata (allungamento)
  • Curl in concentrazione (contrazione)

Tricipiti

Esempio POF 1

  • French press panca piana (intermedio)
  • French press panca inclinata (allungamento)
  • Push down (contrazione)

Esempio POF 2

  • Distensioni presa stretta (intermedio)
  • Estensioni dietro la testa (allungamento)
  • Kick back (contrazione)

Cosce

Esempio POF 1

  • Squat (intermedio)
  • Sissy squat (allungamento)
  • Leg Extension (contrazione)

Esempio POF 2

  • Hack squat (intermedio)
  • Sissy squat (allungamento)
  • Leg extension (contrazione)

Ischio-crurali

  • Seated leg curl (intermedio)
  • Stacchi a gambe tese (allungamento)
  • Prone leg curl (contrazione)

Tricipite surale

  • Standing calf machine (allungamento)
  • Seated calf machine (contrazione)


Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come abbinare i gruppi muscolari nel bodybuilding?
01 Ottobre 2014

Come abbinare i gruppi muscolari nel bodybuilding?

 Le schede in palestra possono essere total body dove viene allenato tutto il corpo in una sola seduta oppure  Il corpo viene suddiviso in due o tre parti e si cerca di dare all’allenamento una conformazione idonea e corretta 

Serie a Velocità Diverse per l'Incremento della Massa Muscolare
27 Giugno 2016

Serie a Velocità Diverse per l'Incremento della Massa Muscolare

Il consiglio più diffuso nel mondo delle palestre commerciali di bodybuilding è che bisognerebbe sollevare i carichi con un controllo muscolare completo, fare una pausa momentanea nella posizione di contrazione apicale ed abbassare poi il peso, tenendolo sotto controllo.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.