(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Crescita Muscolare - 6 Motivazioni che Spiegano l'Insuccesso dei Propri Obiettivi Ipertrofici

data di redazione: 15 Settembre 2016
Crescita Muscolare - 6 Motivazioni che Spiegano l'Insuccesso dei Propri Obiettivi Ipertrofici

1 - Siete troppo stressati

"Non trasportate mai ciò che è al di fuori della palestra, in palestra". Bisogna cercare di tenere: problemi con il lavoro, problemi coniugali, problemi sociali al di fuori del vostro spazio temporale dedicato all'allenamento. La mente è importantissima per la buona riuscita di un allenamento, se è altrove vanificherete il buon esito della seduta. Lo stress porta ad una disattenzione verso ciò che si sta facendo, ma l'altro motivo collegato ad esso è di natura ormonale. Lo stress aumenta la produzione di un ormone chiamato cortisolo che è catabolico.

Il cortisolo, come tutti gli altri ormoni nel corpo, ha una sua ragione. Il suo scopo è quello di bloccare la risposta al dolore. Inoltre un'altra funzione è quella di catabolizzare tessuto muscolare per produrre energia. Quindi se vogliamo costruire muscolo è bene contenerlo e conoscerlo.

Alcuni semplici consigli quando si è arrabbiati ed in collera:

  • Mangiate cioccolato: il cioccolato rilascerà endorfine che vi aiuteranno a sentirvi meglio e contrastare l'effetto del cortisolo.
  • Dormire di più e meglio il giorno prima dell'allenamento. Quando si ha sonno e si è stanchi si avranno livelli di stress maggiori.

2 - Non Guardare gli Altri e Andare Avanti per la Propria Strada

Non bisogna allenarsi per emulare gli altri. Dovete avere uno scopo personale, una motivazione interna che vi spinga ad allenarvi con abnegazione e costanza. Anche perché sapete la storia delle persone muscolose che invidiate della vostra palestra? Vi diciamo questo perché abbiamo visto innumerevoli fuochi di paglia o bluff nel corso degli anni, gente che cresceva nel giro di un anno o due, e poi spariva e adesso si ritrova in una forma impietosa. Scegliete la via della pazienza e della lealtà. il lavoro duro e pulito paga sempre.

3 - Cambiare troppo spesso programma di allenamento

La pazienza è la virtù più importante nel bodybuilding. Il più grande errore che compiono i ragazzi è quello di cambiare troppo in fretta il proprio programma di allenamento. Date tempo al vostro corpo di acquisire i benefici apportati da un determinato protocollo di allenamento, se cambiate ogni 2 giorni come fate a capire se va bene per voi?

4 - Non siate pigri

La palestra è una metafora della vita. Se sei una persona pigra nella vita e prendi scuse per ogni cosa che fai, è probabile che tu faccia lo stesso in palestra. Non bisogna perdere mai una seduta per motivi futili, non bisogna trovare scuse per ogni cosa. Bisogna darci dentro e questo vi migliorerà anche nella vita.

5 - No all'Ossessione

La passione è una buona cosa, essa ci guida nella vita e senza di essa, non si possono perseguire i propri obiettivi. Ma la passione sfrenata è un'ossessione. L'ossessione è quando si sacrifica tutto per un unico obiettivo.

Si può essere muscolosi, magri ed in forma anche se qualche sera si va a mangiare una pizza con gli amici.

Si può essere muscolosi, magri ed in forma se al mattino si degusta la crostata della moglie o della propria madre, rendendole felici.

Si può essere muscolosi, magri ed in forma se una volta ogni tanto si salta un allenamento per qualche impegno sociale.

La costanza è importante, non fatela diventare ossessione, perché altrimenti come farete a godervi il fisico ottenuto?

6 - Sovrallenamento

Si può definire la sindrome da sovrallenamento quella condizione in cui un individuo spinge la frequenza e l’intensità degli allenamenti oltre la capacità di recupero del proprio fisico.

Quali sono i sintomi?

  • Stanchezza;
  • Dolori a muscoli e articolazioni;
  • Improvviso abbattimento delle performance;
  • Insonnia;
  • Mal di testa;
  • Irritabilità;
  • Depressione e mancanza di entusiasmo (anche nei confronti dello sport);
  • Diminuzione dell’appetito;
  • Debolezza del sistema immunitario (più raffreddori o influenze).

Il Rimedio numero 1 si chiama riposo. Quando siete stanchi e spossati, state a casa a dormire come i pigri del punto 4.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

come allenarsi per dimagrire in modo definitivo
02 Ottobre 2014

come allenarsi per dimagrire in modo definitivo

Noi B.B. siamo dei calcolatori ! Dei ragionieri! Dobbiamo allenarsi tot giorni con tot giorni di recupero, dobbiamo mangiare tot cibo a certi orari ed altresì assumere tot integratori per rendere al massimo nei workout e per massimizzare l'anabolismo. Questo in una fase di massa ha un senso , in quanto i giorni di Recupero tra gli allenamenti sono fondamentali 

Come Rovinarsi il Fisico con Troppi Esercizi per i Pettorali
24 Aprile 2017

Come Rovinarsi il Fisico con Troppi Esercizi per i Pettorali

Quanti di voi oggi allenano pettorali, bicipiti, tricipiti e addominali? Allenare i pettorali ed i muscoli delle braccia al lunedì è un must, di per sé non rappresenta un problema, a patto che il vostro allenamento abbia la stessa enfasi per tutti i distretti muscolari.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.