(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Più Massa Pettorale con le Triserie Composte

data di redazione: 12 Dicembre 2015
Più Massa Pettorale con le Triserie Composte

Triserie con Manubri per Allenare i pettorali in una Maniera Diversa

Avete effettuato le vostre serie di distensioni su panca piana con bilanciere? Siete arrivati a 100 kg per 5 o 6 ripetizioni dopo 4 o 5 serie e volete esercizi per spingere il petto ad uno sviluppo superiore?

Dopo un esercizio base, effettuato con un protocollo di forza, di norma entrano in gioco gli esercizi di pompaggio, divertenti e soprattutto super pompanti, che servono per terminare il lavoro di incremento della massa muscolare, in questo caso pettorale.

Alcuni eseguono le croci con manubri, altri il pullover (che è un esercizio di stiraggio sia pettorale che dorsale), altri le distensioni con manubri. Per eseguire 3 o 4 serie per ogni esercizio necessita un bel pò di tempo, si rischia di perdere troppo tempo per i pettorali e di trascurare poi gli altri muscoli che vengono dopo il petto, come ad esempio spalle e tricipiti.

La nostra idea è quella di eseguire con un senso logico, una triserie composta, che termini il lavoro sui pettorali. Una triserie composta sono 3 esercizi che agiscono sullo stesso muscolo eseguiti uno dietro l'altro senza recupero.

ESECUZIONE ESERCIZIO

  • Selezionate una coppia di manubri di un peso con il quale riuscite ad effettuare 15 ripetizioni di croci su panca piana
  • Iniziate l'esercizio effettuando un movimento a croce con i manubri
  • Una volta che i manubri al termine della prima ripetizione sono ritornati davanti agli occhi

  • Effettuate una distensione pettorale con presa neutra (come se voleste tirare un pugno), in quanto le mani sono in questa posizione

  • Una volta che i manubri sono ritornati davanti agli occhi, effettuate un movimento di Pullover con 2 manubri sempre con presa neutra
  • Questa è una ripetizione (croci manubri + distensioni manubri + pullover manubri)
  • Consigliamo di effettuare 8-10 ripetizioni, con i pettorali in fiamme

Una variante della Triserie potrebbe essere la seguente:

  • Effettuare come primo esercizio le croci con manubri su panca piana
  • Una volta terminate le ripetizioni di croci piane, iniziare ad effettuare con i medesimi manubri una distensione intervallata da un pullover con i 2 manubri sino al raggiungimento del cedimento muscolare.
  • Quindi 10-12 croci e poi Distensione + pullover Alternati arrivando al cedimento muscolare

Infine questa triserie si può eseguire sia su panca piana, sia su panca leggermente declinata ed inclinata. Consigliamo 3-4 triserie del genere dopo un esercizio base eseguito con i metodi classici.

Potrebbe esservi utile set di manubri professionali

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Panca Alta con Bilanciere, Manubri, Multy-power, Macchina o Cavi?
25 Aprile 2018

Panca Alta con Bilanciere, Manubri, Multy-power, Macchina o Cavi?

Quale esercizio scegliere per il petto alto da inserire nella propria scheda di allenamento

Può capitare che persone che eseguano anche 150 kg di panca piana con bilanciere, non abbiano un petto completamente sviluppato, ma magari con alcune lacune soprattutto nella sezione superiore. A nostro avviso un esercizio per la sezione superiore del pettorale, dovrebbe essere sempre inserito nella scheda, ma con criterio, vediamo di entrare nel merito del discorso.

Speciale Incremento Massa Muscolare dei Pettorali
27 Novembre 2015

Speciale Incremento Massa Muscolare dei Pettorali

Esercizi, Serie, Range Ripetizioni, Recupero, Principi, Metodi, Protocolli

L'Incremento della Massa Muscolare dei Pettorali è un fattore che interessa a moltissimi frequentatori delle palestre. Cominciamo con l'elenco delle domande più frequenti ed importanti per ottimizzare la routine del petto

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.