(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Rematore con Bilanciere a Busto Flesso VS T Bar Row

data di redazione: 17 Novembre 2015 - data modifica: 04 Febbraio 2019
Rematore con Bilanciere a Busto Flesso VS T Bar Row

Rematore, Quale? Consigli sulla scelta dell'Esercizio Migliore per lo Spessore Dorsale

Il rematore al T-Bar Row come il rematore con bilanciere a busto flesso e quasi tutte le varianti dei rematori, lavorano tutti i principali muscoli della schiena includendo:

Gruppo 1:

  • Gran dorsale
  • Grande rotondo
  • Deltoide posteriore
  • Fasci inferiori del gran pettorale
  • Capo lungo del tricipite brachiale.
  • Azione: Estensione spalla

Gruppo 2:

  • Brachioradiale
  • Brachiale
  • Bicipite brachiale.
  • Azione: Flessione gomito

Gruppo 3:

  • Fasci intermedi del trapezio
  • Fasci inferiori del trapezio
  • Romboide
  • Azione: Adduzione scapolare

Gruppo 4:

  • Fasci superiori del trapezio
  • Elevatore della scapola
  • Fasci superiori del gran dentato toracico
  • Azione: Elevazione scapolare

Gruppo 5:

  • Deltoide laterale
  • Sottospinato
  • Piccolo rotondo
  • Azione: Estensione trasversale della spalla

Tecnica di base per l'esecuzione del T-Bar Row

Per eseguire correttamente il rematore al T-bar, bisogna:

  1. cavalcare il bilanciere, con lo snodo collocato dietro i vostri glutei, avendo l’impugnatura di fronte al manico
  2. dovete piegarvi in avanti con i fianchi, mantenendo le ginocchia leggermente piegate
  3. Bisogna afferrare altresì la maniglia, tirando la traversa della "T" verso il torace.

Ci sono diverse opinioni su quanto si dovrebbe consentire alla zona lombare della schiena, fulcro e cerniera del movimento, di muoversi verso l'alto mediante le anche.

  1. Per un allenamento di isolamento: è bene adottare una Tecnica ortodossa dove la cerniera del movimento dovrà essere ferma ed immobile, in questo caso bisognerà ammortizzare bene con le ginocchia e bisognerà effettuare movimenti lenti, controllati e fluidi.
  2. Per un allenamento brutale di forza: fregatevene dell’estetica del movimento e dateci dentro anche se la zona lombare fulcro del movimento si sposta con enormi oscillazioni. L’importante però è che teniate sempre e comunque la zona lombare tirata ed inarcata. Ricordate gli infortuni alla schiena, eseguendo i rematori, accadono perché la zona lombare non è tirata ed inarcata, con una conformazione a banana.

Il T bar si può eseguire in vari modi e con varie impugnature:

  • Homemade con bilanciere in un angolo del muro
  • Con l’apposito snodo con impugnatura hammer stretta (maniglia pulley) o larga (traverso)
  • Con il ventre in appoggio nell’apposita macchina
  • Alla macchina con catena collegata al pacco pesi al posto del bilanciere carico

Detto questo dall'articolo si deduce ed evince che preferiamo il Rematore al T bar row, rispetto a quello con bilanciere a busto flesso. Nel T bar Row i benefici sono simili a quelli apportati dal rematore con bilanciere a busto flesso, in quanto si possono utilizzare i medesimi carichi e quindi aumentare massa e forza.

A nostro avviso però, il t bar row, è da preferire perché la zona lombare è maggiormente protetta a parità di carichi (enormi) utilizzati.

Provate ad effettuare un rematore con presa prona a busto flesso ed un rematore con barra a T con presa hammer con la maniglia pulley: vedrete che avrete maggiori difficoltà a mantenere l’assetto nella versione con bilanciere a busto flesso rispetto al t bar row.

Nella versione con bilanciere a busto flesso non riuscirete a rimanere con il busto piegato in avanti per tutto l'arco del movimento, al termine dell'esercizio, con carichi elevati, quasi tutti hanno il corpo eretto, come fosse una specie di stacco-rematore!

Questa caratteristica non è cosa da poco soprattutto nelle serie sub-massimali dove avere un assetto del corpo perfetto è di fondamentale importanza sia per esprimere maggior forza e sia per evitare infortuni.

Inoltre il Rematore è importante per stimolare lo spessore della schiena e per fare ciò bisogna adottare una tecnica quasi impeccabile anche con carichi elevati, per tali motivi preferiamo il T bar Row perché a parità di carico si riesce ad utilizzare una migliore tecnica di esecuzione

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Shotgun Row
23 Luglio 2018

Shotgun Row

Shotgun Row è una variante dell'esercizio rematore, da eseguirsi al cavo basso, effettuato in piedi con il busto leggermente inclinato.

L'importanza delle trazioni alla sbarra nell'allenamento della schiena
23 Luglio 2018

L'importanza delle trazioni alla sbarra nell'allenamento della schiena

Trazioni alla sbarra, esercizio che abbiamo dentro di noi, perché nella preistoria l'uomo doveva arrampicarsi per soppravvivere.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.