(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Woodchopper Spaccalegna

data di redazione: 27 Marzo 2015 - data modifica: 23 Luglio 2018
Woodchopper Spaccalegna

Esercizio per il Core

Il Woodchopper è un "caratteristico esercizio" che serve per allenare il Core (addominali, obliqui, lombi). Si può eseguire con una kettlebell, manubrio, palla medica, ma se avete a disposizione una macchina con i cavi è da preferire per sfruttare il principio della tensione continua che offrono i cavi.

Il Woodchopper ai cavi si può eseguire sia al cavo alto, che con un cavo basso.

WOODCHOPPER AL CAVO ALTO

ESECUZIONE ESERCIZIO

  1. Collegate una maniglia standard ad una torretta
  2. Spostate il cavo nella posizione più alta della puleggia
  3. Mettetevi di fianco alla torretta
  4. Afferrate la maniglia con la mano del braccio più vicino alla torretta
  5. Fate un passo abbondante di distanza dalla torretta
  6. Braccio teso, state attenti che il carico non appoggi alle altre piastre della torretta
  7. Piedi posizionati alla larghezza delle spalle
  8. Con l'altra mano raggiungete la maniglia in modo tale che entrambi le braccia siano tese
  9. In un unico movimento, tirate la maniglia verso il basso con in tutto il corpo assecondando il movimento con il bacino e lo spostamento delle ginocchia
  10. Tenete la schiena e le braccia diritte per tutto l'arco del movimento
  11. Una volta che avete tirato giù il carico ritornate alla posizione originale in maniera lenta e controllata
  12. Ripetere per il numero di volte imposto dal protocollo
  13. Riposizionarsi e ripetere la stessa serie di movimenti sul lato opposto.

WOODCHOPPER AL CAVO BASSO

  1. Collegate una maniglia standard ad una torretta
  2. Spostate il cavo nella posizione più bassa della puleggia
  3. Mettetevi di fianco alla torretta
  4. Afferrate la maniglia con la mano del braccio più vicino alla torretta
  5. Fate un passo abbondante di distanza dalla torretta
  6. Braccio teso, state attenti che il carico non appoggi alle altre piastre della torretta
  7. Piedi posizionati alla larghezza delle spalle
  8. Con l'altra mano raggiungete la maniglia in modo tale che entrambi le braccia siano tese
  9. In un unico movimento, tirate la maniglia verso l'alto con in tutto il corpo assecondando il movimento con il bacino e lo spostamento delle ginocchia
  10. Tenete la schiena e le braccia diritte per tutto l'arco del movimento
  11. Una volta che avete tirato giù il carico ritornate alla posizione originale in maniera lenta e controllata
  12. Ripetere per il numero di volte imposto dal protocollo
  13. Riposizionarsi e ripetere la stessa serie di movimenti sul lato opposto.

CONSIDERAZIONI FINALI

Entrambi le versioni sono un ottimo esercizio e sono molto simili tra loro, è un esercizio funzionale che va oltre il discorso addominale ed è molto indicato per coloro che praticano sport da combattimento ed arti marziali.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

8 Esercizi Selezionati per Definire gli Addominali Bassi
23 Luglio 2018

8 Esercizi Selezionati per Definire gli Addominali Bassi

10 Minuti di circuito addominale da inserire al vostro allenamento

Gli addominali bassi sono frustranti per il genere maschile. Gli uomini tendono ad accumulare una buona parte del loro grasso corporeo superfluo proprio sul ventre, in particolare intorno all'ombelico.

Quanti Crunch Fare per Perdere il Grasso dalla Pancia?
19 Dicembre 2014

Quanti Crunch Fare per Perdere il Grasso dalla Pancia?

La perdita di grasso è sistemica, globale il che significa che accade in tutto il corpo, non " a scompartimenti". Per ridurre il grasso in qualsiasi punto (addome, fianchi, cosce, schiena, torace), bisogna ricorrere alla dieta, che sarà restrittiva, deve offrire il giusto nutrimento ai muscoli per rimanere tonici, ma deve permettere di smaltire i depositi adiposi.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.