(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

CORACOBRACHIALE

data di redazione: 02 Marzo 2019
CORACOBRACHIALE

Origine, Inserzione Ed Azione

CORACOBRACHIALE 

Il coracobrachiale è un muscolo innervato dal nervo muscolocutaneo (C6-C7) che lo attraversa obliquamente. 

Contraendosi, flette e adduce il braccio.

Si trova medial­mente e profondamente al capo breve del muscolo trici­pite brachiale.

Origina, insieme a quest’ultimo, dall’apice del processo cora­coideo della scapola e si porta in basso per inserirsi al terzo medio della faccia antero-mediale
dell’omero.

Si mette anteriormente in rapporto con il deltoide, con la parte laterale del grande pettorale e con il capo breve del muscolo bicipite brachiale.

Posteriormente è in relazione con i tendini del:

Lateralmente entra in contatto con il capo breve del bicipite e medialmente con il fascio vascolonervoso dell’ascella e del braccio.

ORIGINE: 

  • Processo coracoideo della scapola (mediante un tendine comune al capo breve del bicipite brachiale) 

INSERZIONE: 

  • Superficie mediale della diafisi omerale (parte opposta alla tuberosità deltoidea)

AZIONE: 

  • Prendendo punto fisso sulla scapola innalza e adduce il braccio. 
  • Prendendo punto fisso sull’omero abbassa la spalla.
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Sacrospinale
01 Novembre 2018

Sacrospinale

Origine, Inserzione Ed Azione

Il muscolo sacrospinale o muscolo erettore della colonna appartiene ai muscoli delle docce vertebrali (muscoli intrinseci del rachide) e si estende per tutta la lunghezza della colonna vertebrale.

Sottoscapolare
25 Gennaio 2019

Sottoscapolare

Origine, inserzione ed Azione

Origina dal fondo della fossa sot­toscapolare e manda fasci convergenti in alto e lateralmente; questi fasci passano sotto al pro­cesso coracoideo, davanti all’articolazione della spalla e si vanno a inserire sulla piccola tuberosità dell’omero.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.