(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Drop Jump

data di redazione: 18 Maggio 2015
Drop Jump

DROP JUMP - Salto in Caduta

Un Drop Jump consiste in un salto effettuato da una pedana, durante il quale l’arto mantiene fermamente un dato angolo, senza piegarsi ulteriormente. Nella maggior parte dei casi, l’angolo si aggira tra un quarto e la metà dell’ampiezza totale del piegamento.


Per creare l’alta tensione necessaria a migliorare la Forza Massima, gli atleti devono atterrare sugli avampiedi, tenendo le ginocchia ed i gomiti secondo un angolo predeterminato. Questo angolo dovrà essere mantenuto per 2 o 3 secondi.

 

Per quanto riguarda i Drop Jump rivolti alle braccia, l’utilizzo di un giubbotto zavorrato potrebbe essere particolarmente utile al fine di aumentare il carico.


Il notevole sforzo e la tensione prodotti durante un drop jump si ripercuotono sia sul tessuto muscolare che sui legamenti e sui tendini. Finché gli atleti non abbiano alle spalle almeno 4-5 anni di allenamento della forza o che non si siano abituati a carichi pesanti ed i loro legamenti e tendini non si siano rafforzati al punto giusto, non dovrebbero eseguire né drop jump da pedane molto elevate né utilizzare sovraccarichi.


Nel Drop Jump sugli arti inferiori, la colonna vertebrale deve essere fissata saldamente e tenuta più verticale possibile. Non bisogna sbilanciarsi in avanti o indietro, soprattutto quando si utilizzano sovraccarichi, poiché potrebbero verificarsi lesioni nella zona inferiore della schiena.


Se si adopera un bilanciere, l’atleta e l’attrezzo dovrebbero comporre un’unità singola e compatta. Un asciugamano sulle spalle eviterà la comparsa di lividi in caso di anomali rimbalzi.



Il lavoro progressivo dai drop jump senza carico a quelli effettuati da altezze maggiori o eseguiti con carichi aggiuntivi dovrebbe svolgersi nel corso di diversi anni di allenamento.

La cautela in questo caso non è mai troppa, poiché è sempre meglio per gli atleti lavorare con carichi leggeri che troppo pesanti. La progressione nel Drop Jump è la seguente :


• DROP JUMP senza sovraccarico altezza moderata di 60 cm
• DROP JUMP altezza 80 cm
• DROP JUMP altezza modesta (dai 30 ai 60 cm) con sovraccarico come un giubbotto zavorrato
• DROP JUMP altezza medio-alta (dai 60 ai 80 cm) con sovraccarico come un giubbotto zavorrato 
• DROP JUMP altezza medio-alta (dai 60 ai 80 cm) con sovraccarico maggiore

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Floor Press
02 Ottobre 2014

Floor Press

Distensioni con kettlebell, manubri, bilanciere o sandbag per i pettorali senza l'utilizzo della panca

Il Floor Press è un "esercizio funzionale" a molti sconosciuto, e chi lo conosce lo sottovaluta. Le critiche nascono dal fatto che nella fase eccentrica, ovvero nella discesa del movimento, il braccio tocca il terreno prima che il pettorale raggiunga il suo massimo stiramento. Questo vanificherebbe, almeno parzialmente, l'efficacia dell'esercizio.

Come Imparare ad Eseguire il Pistol Squat
25 Dicembre 2017

Come Imparare ad Eseguire il Pistol Squat

6 Consigli Tecnici su come imparare ad eseguire questo difficile e temuto esercizio

​Il Pistol Squat, o squat ad una gamba, è un esercizio unico che combina forza, flessibilità, armonia in un solo gesto. Ci sono diversi tasselli che compongono il puzzle che caratterizza l’esecuzione del pistol squat

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.