(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Crema di Nocciole fa Bene?

data di redazione: 30 Aprile 2016
La Crema di Nocciole fa Bene?

Sappiamo che le nocciole, come del resto tutta la frutta secca, sono un prodotto alquanto calorico ed energetico, in grado di fornire 655 Kcal per ogni 100 grammi.

Il contenuto calorico elevato viene fornito per il 65% dai grassi, in particolare dai grassi monoinsaturi: acido oleico e linoleico. È stato ampiamente dimostrato, da vari studi scientifici, che l’acido oleico è un ottimo “spazzino” del colesterolo cattivo LDL e dei trigliceridi.

Le nocciole contengono anche vitamina E la quale ha la funzione di ostacolare i radicali liberi e contrastare l’invecchiamento, grazie al potere antiossidante. Le nocciole contengono anche vitamine del gruppo B, ferro, rame, zinco, selenio, potassio, calcio, fosforo e magnesio.

Fatta questa piccola premessa, sappiamo che con le nocciole viene prodotta la famosa crema di nocciola, presente in moltissime case italiane e non. La domanda è questa: "la Crema di Nocciola fa bene?"

Le nocciole hanno un impatto benefico sulla nostra salute, pertanto anche la crema dovrebbe averne, a patto che sia un prodotto contenente prodotti naturali e sani. In commercio abbiamo numerose creme spalmabili. Le migliori creme sono quelle con la dicitura “Senza grassi aggiunti”, senza, cioè i grassi o oli vegetali, dato che il burro di cacao è sempre un grasso, ma di migliore qualità.

Le aziende che si distinguono in tal senso sono:

  • Novi
  • Lindt
  • Amedei
  • Riccosa
  • Caffarel
  • Pariani

Per avere un prodotto di alta qualità ne risente il costo finale, pertanto diffidate da quei prodotti che costano poco. Se state cercando un'alternativa al burro di arachidi, cercate una delle creme delle marche appena citate, oppure fate la vostra crema di nocciole a casa vostra.

CREMA DI NOCCIOLA FATTA IN CASA

Ingredienti

  • 150 g di nocciole tostate e spellate
  • 100 g di zucchero (o miele)
  • 200 g di cioccolato fondente in piccoli pezzi
  • 150 ml di latte intero
  • 80 ml di olio extravergine d’oliva o di semi di arachidi

Preparazione

  1. Nel mixer tritate le nocciole e lo zucchero fino a formare un composto molto friabile.
  2. Unite i pezzetti di cioccolato fondente e continuate a tritare finché non otterrete un impasto simile alla farina.
  3. Nel frattempo in un pentolino versate il latte e l’olio e fate cuocere a fiamma bassa.
  4. Mescolate per un minuto in modo da far amalgamare bene il tutto e poi aggiungete il composto di nocciole e cioccolata continuando a mescolare senza mai arrivare a bollore.
  5. Dopo una decina di minuti circa, la vostra crema di nocciole al cioccolato sarà pronta: versatela in un vasetto di vetro sterilizzato con chiusura ermetica e lasciate freddare.
  6. Essendo un prodotto naturale privo di conservanti, conservate la crema in frigorifero.

La maggior parte delle creme spalmabili commercializzate contiene alte percentuali di oli tropicali spesso idrogenati e moltissimi zuccheri. Per questo, preparando in casa la nostra crema spalmabile possiamo scegliere con più accuratezza gli ingredienti: ad esempio possiamo aumentare la percentuale di nocciole e scegliere il burro di cacao come unica matrice grassa, evitando del tutto l’aggiunta di altri oli e grassi vegetali come quello di palma.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Lasagne Vegetariane
08 Dicembre 2014

Lasagne Vegetariane

Molti pensano che la cucina vegetariana sia triste priva di piatti gustosi e appetitosi, cercherò di smentire questa tesi proponendo la mia versione delle lasagne vegetariane.

Metodo di Auto-Produzione di Latte Vegetale
17 Agosto 2016

Metodo di Auto-Produzione di Latte Vegetale

Il latte vegetale è un'alternativa sana e nutriente a quello vaccino, perfetto per chi è intollerante al lattosio o chi decide di seguire una dieta vegan all'insegna del rispetto per gli animali.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.