(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Serve Davvero Contare i Macronutrienti?

data di redazione: 27 Aprile 2017
Serve Davvero Contare i Macronutrienti?

Massimo Valente, personal trainer ed atleta, in questo articolo completo di video, tratta per i lettori di ABC Allenamento, un argomento molto interessante riguardante l'alimentazione.

Oggi vorrei trattare per voi un argomento un pò diverso dal solito. Non parlerò di allenamento, non vi illustrerò una scheda per stressare i vostri muscoli, bensì oggi restiamo più nel campo alimentare, argomento che interessa moltissime persone soprattutto in questo periodo dove le persone cercano di dimagrire e di definire la propria massa muscolare. Una delle domande più gettonate quando vengo contattato sui social e via mail è la seguente:

"MA TU CONTI I MACRONUTRIENTI?"

La mia risposta è sempre la stessa ovviamente ed è SI CONTO I MACRONUTRIENTI.

Ma andiamo con ordine e partiamo dal principio. Quante volte avrete sentito dire che allenamento e dieta sono importanti allo stesso modo per raggiungere l'obbiettivo?

Bé per me c'è addirittura un piccolo divario a favore della dieta. Ossia 60% dieta e 40% allenamento.

Queste sono le percentuali corrette secondo me. L'allenamento presenta moltissime variabili da tenere in considerazione. Allenarsi BENE è difficile. Fare una dieta sana, equilibrata e che porti ad un risultato tangibile non lo è. O meglio, non lo è poi così tanto come molti pensano.

Chiunque segua una dieta sana avrà un fisico asciutto e questo indipendentemente dal fatto che ci si alleni o no. L'allenamento in se apporta guadagni in termini di massa muscolare, forza, resistenza e tonicità questo è assodato. Una dieta corretta ti fa stare prima di tutto bene. Questa è la cosa più importante no?

Ma è fondamentale contare i macronutrienti?

  • Dipende.
  • Dipende dal tuo obbiettivo.
  • Dipende dalla tua situazione attuale.
Anche in questo caso una serie di fattori possono entrare in gioco.
Il mio consiglio di base è sempre quello di contarli. Guardare coi propri occhi le kcal che si stanno assumendo può essere utile per diversi motivi. A maggior ragione se ci si allena in palestra e si ha il desiderio di migliorare se stessi, il conteggio dei macronutrienti è il metodo migliore per avere sempre traccia della propria alimentazione.


Diventa una procedura assolutamente fondamentale quando si vogliono conseguire dei risultati a livello sportivo. Se si vuole competere con gli altri allora non ci sono storie: I MACRONUTRIENTI VANNO CONTATI.

Se invece si desidera esclusivamente stare bene, migliorare e avere solo un'idea generale della dieta che si sta seguendo, allora non lo è.
Si possono avere dei miglioramenti anche evitando di contare con precisione proteine, carboidrati e grassi assunti in giornata.

Come al solito dipende da voi e dal vostro obbiettivo.

Per concludere:

Io consiglierei sempre il conteggio dei macronutrienti ma, in diverse circostante esso può essere evitato senza problemi. Basta comunque avere la consapevolezza di ciò che si sta facendo per non avere poi brutte sorprese sulla bilancia.



Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Esempio di Dieta e Regole da Rispettare per la Definizione Muscolare nel Body-Building
06 Marzo 2016

Esempio di Dieta e Regole da Rispettare per la Definizione Muscolare nel Body-Building

State cercando consigli su come effettuare al meglio una dieta per la definizione muscolare?

Dieta Definizione Semplice Da Seguire
31 Maggio 2019

Dieta Definizione Semplice Da Seguire

Definire i muscoli non significa solo aumentare ulteriormente la frequenza degli allenamenti, inserendo un volume di lavoro maggiore, inserendo anche attività aerobica. E' l'errore che commettono tutti, allenarsi come pazzi, mantenendo la stessa alimentazione seguita nella fase di incremento della massa muscolare.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.