(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Colazione Proteica Per Dimagrire

data di redazione: 10 Aprile 2019
Colazione Proteica Per Dimagrire

Colazione Proteica Per Dimagrire

Ciò che raccomandano molti dietologi e nutrizionisti è che bisogna mangiare di più nella prima parte della giornata; il 65% dell’energia giornaliera, andrebbe introdotta tra colazione, lo spuntino di metà mattina ed il pranzo. 

Quel che resta, ovvero il 35%, tra merenda e cena. 

Il nostro organismo non si trova sempre nelle stesse condizioni ormonali e metaboliche durante l’arco della giornata, ed un errore commesso da tanti è quello di introdurre gran parte dell’energia a cena; facendo ciò essa si trasformerà in massa grassa e colesterolo, ed un inevitabile aumento di peso.

Quello che consumiamo a colazione influisce in modo determinante sull’andamento della giornata, sull’umore, sulla sensazione di fame, sull’energia. 

Evitare la colazione è un azzardo che si paga caro, specie chi fatica a controllare il proprio peso (e probabilmente la causa è proprio quella), perché affamati per la mancanza di cibo, si corre il rischio di buttarsi su snack o cose simili. 

Ciò che ci permette di mantenere il peso corporeo o addirittura di dimagrire non è solo il controllo delle calorie giornaliere, ma la qualità e la combinazione molecolare di ogni pasto. 

La qualità molecolare di un alimento esprime la sua diversa composizione in principi nutritivi: carboidrati, proteine, lipidi, fibra alimentare, ecc...

La combinazione molecolare esprime il rapporto tra i diversi principi nutritivi presenti in un piatto o in un pasto composto da più alimenti. 

Ogni volta che mangiamo, il sangue e l’intero organismo vanno incontro a profonde modifiche metaboliche ed ormonali, responsabili del nostro stato di salute, benessere funzionale ed estetico ad ogni età.

La mattina abbiamo un profilo ormonale cadenzato sul ritmo circardiano della secrezione degli ormoni con azioni favorenti il risveglio energetico per affrontare gli allenamenti o semplicemente la giornata lavorativa. 

Dopo il lungo digiuno notturno infatti, è attivo il glucagone. 

La sua azione viene però annullata se si assume una certa dose di carboidrati glicemici. 

La colazione proteica, composta da alimenti abbinati in modo tale da mantenere una dominanza delle proteine sui carboidrati glicemici, mantiene lo slancio ormonale e metabolico positivo del mattino per spingere gli adipociti a scaricare l’eccesso di grassi accumulati al loro interno. 

Ma non è tutto qui; la colazione, se ricco di proteine, mette un freno al nostro appetito per l’intera giornata. 

I pasti proteici, infatti, diminuiscono i livelli dell’ormone che stimola la fame, la grelina, e contribuiscono ad aumentare le concentrazioni nel sangue del peptide YY, legato invece al senso di sazietà.

Iniziare
con una colazione ricca di proteine quindi è una potenziale strategia per evitare di mangiare troppo durante l’intera giornata. 

Al riguardo possiamo dare un piccolo consiglio; non fate mai mancare una porzione di frutta secca, per il suo contenuto in proteine ad alto valore biologico, con limitato contenuto di carboidrati glicemici, una dose importante di acidi grassi insaturi Omega-3 e di fibra alimentare idrosolubile.

ESEMPIO DI COLAZIONE PROTEICA

  • Una bevanda: Tè, tisana, latte, orzo
  • Un alimento proteico: Ricotta vaccina, bresaola, uova, prosciutto cotto, proteine del siero del latte
  • Un alimento glucidico: pane integrale di segale, pane integrale di frumento, fette biscottate integrali
  • Frutta fresca di stagione
  • Frutta secca: pinoli, nocciole, noci, mandorle
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Aumenta la resistenza consumando Quinoa
07 Maggio 2015

Aumenta la resistenza consumando Quinoa

I 7 motivi per consumare il grano del futuro

L’utilizzo e della Quinoa risale a circa 3-4000 anni fa, in Sud America quando il primo Incas si rese conto che il seme di questa pianta poteva essere idoneo al consumo umano. Secondo tanti nutrizionisti la quinoa è stato “l'oro” degli Incas, infatti essi la utilizzavo perché vedevano aumentate le capacità di resistenza dei loro guerrieri.

Tacchino e Benefici Nutrizionali
01 Ottobre 2014

Tacchino e Benefici Nutrizionali

Il tacchino è a basso contenuto di grassi saturi e ricco di proteine, ha più proteine del pollo o manzo. Esso contiene una quantità sufficiente di aminoacidi essenziali per promuovere la crescita muscolare lo sviluppo fisico in generale. Il tacchino è anche una fonte economica di ferro

Ultimi post pubblicati

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.

Il Doping Nel BodyBuilding
10 Giugno 2019

Il Doping Nel BodyBuilding

Diventare un bodybuilder professionista, di alto livello, richiede l'uso di potenti farmaci che sono collegati al malfunzionamento di molti organi del nostro corpo sino ad arrivare al decesso prematuro. Le sostanze incriminate sono gli steroidi anabolizzanti, l'insulina, l'HGH e i diuretici.