Gambe muscolose con volume o intensità?

Gambe muscolose con volume o intensità?

ALLENAMENTO PER GAMBE MUSCOLOSE VOLUME O INTENSITA’?

Quale tipo di allenamento di body building bisogna intraprendere nel caso di muscoli pigri e ostinati alla crescita muscolare.

Molto spesso capita che i clienti in palestra, dopo anni di esperienza, trovino un loro metodo di allenamento di body building che può essere valido per alcuni gruppi muscolari e meno per altri, in quanto non è detto che tutti i gruppi muscolari del nostro corpo, abbiano la stessa percentuale di fibre di potenza o resistenza.

Di conseguenza capita sovente, che mentre i muscoli pettorali, spalle e braccia crescono di volume e massa muscolare, le gambe invece rimangono magre e sottili, oppure l’opposto a seconda della conformazione fisica del soggetto.

Alcuni nonostante usino un bel carico, vicino al massimale, nell’esercizio per antonomasia dell’allenamento per le gambe, ovvero lo squat con bilanciere, oppure alzino quintali e quintali alla pressa, e ogni ripetizione è tirata alla massima potenza e senza risparmio, nonostante tutto ciò, non hanno neppure l’ombra del pump, ma solo stanchezza, frustrazione e sofferenza.

Se dopo mesi, oppure anni, le gambe sono sempre piatte, inconsistenti in relazione al lavoro svolto e le ginocchia cominciano pure a fare male, a nostro avviso è necessario cambiare tipo di allenamento e voltare pagina .

E quindi che fare? Allenamento per gambe muscolose volume o intensità?

Se allenare le gambe in questo modo non vi da nessuna gratificazione mentale, che trasmette un muscolo lavorato per il suo verso a recupero e supercompensazione avvenuti, significa che lì, in quei due poveri vasti del quadricipite ci sono quasi esclusivamente fibre lente, resistenti.

E quindi che fare?

Allenatele con venti, venticinque ripetizioni con brevi recuperi tra le serie e sentirete il pompaggio che desiderate, la libidine o l’essenza dell’allenamento del body building, e vedrete che avrete dei miglioramenti in termini di crescita muscolare (ipertrofia in questo caso: zucchero, acqua e aminoacidi e non massa duratura che con le fibre lente non ci sarà mai) .

Ovviamente in questi giorni di allenamento mangiate più frutta per il discorso del glicogeno. Questa soluzione di allenamento la potete effettuare anche per altri gruppi muscolari, ma sono necessari anni di allenamento per verificare la risposta del nostro corpo, sappiate che voi siete i migliori personal trainer di voi stessi.

Nella foto abbiamo inserito il noto campione anni 80' TOM PLATZ noto per il suo sviluppo enorme della parte inferiore del corpo, sappiate che TOM PLATZ sollevava sì, carichi enormi per poche ripetizioni nello squat o pressa, ma era anche noto per sollevare carichi medio alti per un numero elevato di ripetizioni come nel VIDEO chi vi proponiamo.

Scheda allenamento per gambe muscolose “hardgainer”

ABC ALLENAMENTO

Esercizio

Serie

Ripetizioni

Recupero

Squat con bilanciere

4

20

1’

Pressa a 45°

3

20

1’

Leg extension

3

20

45”

Leg curl

2

20

45”

Calf libero scalino

1

100

//

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati